Il panpepato tradizionale polacco (ricetta in due tappe)

Il mio primo panpepato natalizio l’ho fatto tre anni fa.
È stato un successo- dal gusto buonissimo, facile da preparare e perfetto come regalo per la famiglia e per gli amici.
Alfonso ha portato un po’ di questo dolce pure a Napoli come un piccolo pensiero per la sua mamma.

Ogni volta quando preparo il panpepato lo faccio secondo la ricetta trovata sul blog polacco di Paulina Reczkowska Czekoladą utkane. Ho chiesto a Paulina se potevo tradurre la sua ricetta in italiano ed eccola.

Se volete preparare quest’anno qualche dolce diverso, vi invoglio a fare questo panpepato. Dovete decidere velocemente perché l’impasto viene preparato almeno 4 settimane prima di Natale.

La ricetta contiene due tappe.

La prima da fare circa 4 settimane prima di Natale.
La seconda da fare 3-4 giorni prima di Natale.
Gli ingredienti sono previsti per una forma di dimensioni- 30 x 35 cm e per tre panpepati (se lo preparate per la prima volta e non avete bisogno di una tale quantità, diminuite semplicemente la quantità degli ingredienti).

La prima tappa:

Gli ingredienti:
1 kg di farina
80 g di spezie per il panpepato*
3 cucchiaini di soda
1/3 di cucchiaino di sale
3 uova
125 ml di latte
500 g di miele
250 g di burro
400 g zucchero*

* uso la miscela pronta che contiene lo zenzero, la cannella, il cardamomo, il chiodo di garofano, la noce moscata e il pepe
* uso lo zucchero di canna

In una pentola mescoliamo il miele, il burro e lo zucchero e riscaldiamo finché non si scioglie. Lasciamo raffreddare la massa e poi versiamo tutto in una ciotola grande.

La soda la sciogliamo nel latte freddo.

Alla massa raffreddata aggiungiamo a turno la farina, le spezie, il sale, il latte con la soda e le uova. Mescoliamo il tutto.

La ciotola con l’impasto la copriamo con un cencio di cotone o di lino (annodo il filo attorno la ciotola per evitare che cade sull’impasto).

Lasciamo riposare l’impasto in un posto fresco (lo metto nel frigorifero) per circa 4 settimane.

La seconda tappa:

Gli ingredienti:
L’impasto
3 barattoli di marmellata di prugna (circa 900 g)
300 g di cioccolato fondente
90 g di burro
circa 150 g di noci

L’impasto lo estriamo dal frigo circa 3-4 giorni prima di Natale. Esso sarà un po’ duro allora lo lasciamo per un po’ in una temperatura ambiente.

Dividiamo l’impasto in tre parti. Stendiamo ogni parte con il matterello. Lo spessore non deve superare 5 mm perché l’impasto cresce nel forno.

La prima parte dell’impasto la mettiamo in una forma (30 x 35 cm) coperta con la carta da forno. Cuociamo per circa 15-20 min a 170 gradi. Lasciamo raffreddare.
Lo stesso facciamo con la seconda e la terza parte dell’impasto.

La marmellata di prugna la riscaldiamo in una pentola a fuoco lento. Dividiamo in due parti, copriamo due parti dell’impasto creando gli strati*

Mettiamo il panpepato nella forma, lo copriamo con la carta da forno e mettiamo sopra qualcosa di pesante (per esempio un libro). Lasciamo così per 24 ore.

*Se vi rimane un po’ d’impasto potete usarlo per preparare biscotti di Natale e servirli da soli oppure con una marmellata di prugna.

***

Il giorno dopo il panpepato lo dividiamo in tre parti (così abbiamo tre panpepati). Tagliamo i bordi con il coltello dando al panpepato la forma regolare.

Avvolgiamo ogni dolce con il cencio di cotone e lasciamo in un posto fresco fino alla Vigilia.

***

Il 23 o il 24 dicembre prepariamo la copertura. Il cioccolato lo sciogliamo con un po’ di burro a bagnomaria e copriamo ogni panpepato (anche i lati). Cospargiamo la superficie con le noci tritati finemente.

Pronto da assaggiare!

Tanti saluti dalla Polonia,

kawacaffe

 

 

 

  • Greta Morelli

    Sembra molto goloso!

    • Grazie! E’ molto buono e anche facile da preparare

  • Giulia Pracucci

    Ho sempre pensato che il panpepato fosse difficilissimo da fare, invece così sembra fattibile. Grazie per la ricetta!

    • Giulia, grazie per il tuo commento! Quest’anno il panpepato lo faccio per la terza volta, e’ facile da fare e molto buono!